Toposcrittori si diventa

Cari bocconcini di grana,
non sto più nella pelliccia dall'emozione, finalmente è arrivato il momento di svelarvi il mio nuovo stratopico progetto!

quando ero un giovane topino come voi sognavo di diventare uno scrittore coi baffi e di scrivere delle vere e proprie storie garantite al formaggio... .

Però avevo un problema: nella mia testolina c'erano tante idee, ma ogni volta che mi trovavo di fronte alla pagina vuota tutte queste idee correvano a nascondersi e non sapevo come fare!

Poi con gli anni ho scoperto un trucco infallibile…

Volete che lo riveli anche a voi?

Sapete, bastano tre, semplicissime mosse…

Prima di tutto fate dei grandi RESPIRI, per rilassarvi e fare scorrere liberamente tutte le vostre idee…

Una volta decisi i personaggi non resta che inventare la STORIA, che potrete raccontare voi in prima persona o farla raccontare da una voce esterna. Ah, e non dimenticate di firmare il vostro racconto con il nome del vostro Topavatar!

Una volta che avete liberato tutte le IDEE provate ad elencarle, senza escluderne nemmeno una, e soltanto dopo averle elencate tutte scegliete quelle che vi piacciono di più e che vi fanno venire più voglia di scrivere.

A questo punto siete quasi pronti per liberare la fantasia e iniziare il vostro libro… vi darò soltanto un ultimo consiglio: non dimenticatevi che, quando si scrive un RACCONTO, ci sono alcuni elementi indispensabili per rendere la storia davvero stratopica!

Prima di tutto è molto importante l'INCIPIT, ovvero la frase con cui incomincia la vostra storia: deve creare curiosità e attesa nel lettore, e stimolarlo a continuare con la lettura.

Poi, è molto importante scegliere dei personaggi interessanti, magari dandogli un nome che in qualche modo dia degli indizi sul loro carattere. Ad esempio, vi ricordate Zio Smilordo Zanzibar? Sì, proprio quello detto "Il Pidocchioso"! Ecco, non vi fa venire in mente in qualche modo un topo un po'... come dire... spilorcio?


Cercate anche voi di scegliere dei personaggi che stuzzichino la curiosità dei lettori, magari raccontando degli aneddoti divertenti e che ne spieghino la personalità. Ad esempio potete scrivere degli aneddoti come questo su Smilordo: Smilordo è talmente pidocchioso che d'inverno non accende mai il riscaldamento, ma mette nei camini delle fiamme finte di carta rossa!

Che ne dite? Non vi fa pensare a Smilordo come a qualcuno di veramente, veramente taccagno??

Ricordatevi poi che nelle storie c'è sempre un personaggio principale, il PROTAGONISTA, circondato da altri personaggi che lo aiutano ad affrontare difficoltà e problemi, e un ANTAGONISTA, che ha invece un ruolo di opposizione.

Questo è proprio tutto, topini miei, ora tocca a voi! Non sto più nella pelliccia dall'emozione: sono sicuro che presto riceverò da voi dei veri racconti garantiti al formaggio!

Geronimo Stilton World